Decreto destinazione Italia

Il Decreto Destinazione Italia (D.L. 145/2013, di seguito “Decreto”) include alcune misure per favorire il credito alle imprese, consentendo l’accesso a strumenti di finanziamento alternativi al tradizionale canale bancario, in particolare tramite operazioni di cartolarizzazione ed emissione di titoli obbligazionari. Le misure incluse nel Decreto sono inoltre dichiaratamente volte a favorire tali tipi di investimenti da parte delle imprese di assicurazione, dei fondi pensione e degli enti pubblici previdenziali ed assicurativi.

Il Decreto prevede che IVASS adotti un Regolamento per disciplinare le misure di dettaglio per la copertura delle riserve tecniche tramite gli attivi sopra menzionati entro 30 giorni dall’entrata in vigore del Decreto (cioè entro il 24 gennaio 2014).

Clicka qui per leggere il comunicato dell’IVASS.

Raffaella Ginepro

Raffaella Ginepro

Giornalista, consulente e formatrice in ambito di welfare e mutualità, musicista per hobby e per passione. Master in Mutualità e Sanità integrativa, ha seguito i corsi Anra-Cineas di Risk Management, è laureata in scienze della comunicazione e coltiva un orto sul balcone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RSS
Follow by Email